Riberella - Arancia Ribera di Sicilia D.O.P.


PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 UN'OPPORTUNITA' DI SVILUPPO PER LA SICILIA

23 Gennaio 2015 ore 10,00 Sciacca 

Sala Convegni ex Convento S.Francesco 

 

La Programmazione Comunitaria 2014-2020, il nuovo Piano di Sviluppo Rurale, le nuove prospettive per la pesca e l'Expo 2015 saranno gli argomenti del convegno organizzato dall'Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea che si terrà a Sciacca presso  la sala convegni ex Convento S.Francesco venerdì 23 gennaio alle ore 10,00.

Interverranno Giuseppe Pasciuta dirigente della Soat di Menfi, Aldo Brancato dirigente ispettorato provinciale agricoltura di Agrigento, Rosaria Barresi dirigente generale Dipartimento Agricoltura, Dario Cartabellotta dirigente generale Dipartimento Pesca e responsabile unico Cluster Biomediterraneo EXPO 2015.

Concluderà i lavori Antonino Caleca assessore regionale dell'Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea.

Un occasione di confronto operativo che consentirà a tutti i soggetti delle filiera agricola, agroalimentare e della pesca di individuare interventi che possano dare impulso a questi settori produttivi in termini di crescita, occupazione e innovazione.

In allegato il programma del convegno.

 

LE ARANCE DI RIBERA INCONTRANO PAPA FRANCESCO

Il Consorzio di tutela Arancia di Ribera Dop ricorda con gratitudine l'incontro con Papa Francesco, avvenuto in piazza San Pietro il 17 dicembre scorso durante l'udienza generale, e il giudizio positivo espresso dal Pontefice sulle nostre arance, in segno di ringraziamento verso i produttori agrumicoli riberesi che si sono fatti carico di donare alla Santa Sede circa 1000 Kg di arance. Papa Francesco ha molto gradito l'offerta di arance di Ribera, tanto da farle distribuire in tutte le mense del Vaticano.

Il presidente Giuseppe Pasciuta, in rappresentanza di una delegazione di produttori agrumicoli, ha donato al Pontefice nel giorno del suo 78° compleanno una cesta delle meravigliose arance bionde di Ribera e un piatto in ceramica con il logo dell'Arancia di Ribera. Il Santo Padre ha suggellato l'incontro scambiando sorrisi di benevolenza con Pasciuta e gli intervenuti e rivolgendo la propria benedizione ai produttori agrumicoli dell'area di produzione dell'Arancia di Ribera DOP.
Il Presidente Pasciuta ha descritto brevemente al Pontefice le caratteristiche dell'Arancia di Ribera, mettendo in risalto “l'arte secolare dei circa 2000 produttori che da ben 200 anni la coltivano nelle fertili valli dell'intera area geografica di produzione.”

Il Santo Padre ha condiviso con il Presidente del Consorzio l'importanza del consumo giornaliero di frutta e, in particolar modo, di arance di Ribera che sono molto buone secondo il giudizio del Papa, cui verrà assicurata una regolare fornitura. Il Consorzio di tutela Arancia di Ribera Dop si è infatti impegnato ad inviare con regolarità le nostre meravigliose arance a Papa Francesco, il quale, dopo l'apprezzamento ricevuto dal Presidente Pasciuta per la sua illuminata opera spirituale, ha chiesto per ben tre volte: “Pregate per me”.

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO -BEVI SALUTE-

SPREMUTE D’ARANCE SICILIANE AD UN EURO

Il Consorzio di Tutela dell'Arancia di Ribera DOP partecipa alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa del giornale on line cronachedigusto.it "Spremute di arance siciliane a un euro nei bar siciliani". 

Per la prima volta un circuito di locali pubblici proporrà ai propri clienti un prodotto siciliano certificato ad un prezzo concorrenziale.

Oltre cento locali aderiranno all'iniziativa sia per andare incontro alle esigenze della clientela, sia per incrementare i consumi a fini salutistici e sia ancora per promuovere uno dei prodotti simbolo della Sicilia contribuendo a favorire l'incontro tra produttori agrumicoli e titolari di pubblici esercizi.

"Il Consorzio di tutela dell'Arancia di Ribera DOP da diversi anni promuove ed incentiva il consumo delle nostre arance con diverse iniziative, la prima nel 1998 con Una spremuta al prezzo di un caffè , poi Una spremuta in pizzeria, Buona da bere, Buona da mangiare ed infine Un sorso di salute con l'arancia di Ribera DOP. Lo scorso anno abbiamo aderito all'iniziativa di Cronache di Gusto - sostiene Giuseppe Pasciuta presidente del Consorzio- ed è veramente paradossale che in Sicilia, spesso non è possibile trovare le spremute di arance negli esercenti pubblici. Per questo riteniamo opportuno sostenere queste iniziative per difendere l'identità di un prodotto che come pochi caratterizzano la Sicilia e per incentivare un maggiore consumo delle nostre arance che apporta tanti benefici, sostenendo l'economia di migliai di produttori".

Alla conferenza stampa di presentazione è prevista la partecipazione dell’assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi, dell’assessore regionale all’Agricoltura Nino Caleca, del presidente di Fipe Sicilia Dario Pistorio, del direttore regionale ConfCommercio Sicilia Salvatore Scalisi, del presidente della Coldiretti Alessandro Chiarelli, del presidente del consorzio di tutela dell’arancia di Ribera Dop Giuseppe Pasciuta, del presidente del distretto Agrumi di Sicilia Federica Argentati e di Giovanni Pagano della Coop Sicilia.

L’appuntamento è presso la Camera di Commercio di Palermo, in via Emerico Amari 11, al nono piano alle ore 10,30.

BEVISALUTE CON LE ARANCE DI RIBERA DOP

 
Percorso: